Le serie della settimana (29/03-04/04)

Benritrovati.
La resurrezione del Cristo Nostro Signore (sic) non mi ha impedito di guardare quel che mi pareva.
Pensavate bastasse così poco?

Archer 6×12

Ho già accennato più volte agli ammiccamenti sci-fi di Archer. Questa puntata, prima parte di un episodio doppio, va oltre quanto si è fatto finora, riproponendo nientemeno che Viaggio allucinante. Drastic Voyage (questo il titolo dell’episodio) riprende esattamente la trama del film noto anche e soprattutto per la riduzione letteraria di Asimov: un gruppo di persone viene miniaturizzato e iniettato con un sottomarino nel corpo di un uomo. Inutile dire che in Archer le cose vanno un po’ diversamente (e Cheryl ha anche il tempo di citare Arthur Clarke…).

Fortitude 1×10

Dai, dai, che siamo alla decima puntata e i personaggi cominciano ad accorgersi che qualcosa non va. Sì, gli scienziati non fanno progressi, Elena non si accorge che ha Ronnie zombie nello sgabuzzino e il professore matto improvvisa un funerale vichingo.
Ma almeno sappiamo (forse) chi è il nuovo assassino della città e ci viene rivelato qualcosa di più e di definitivo sui rapporti fra Henry e Dan. C’è anche spazio per preoccuparsi delle sorti di Morton.
Leggo in giro molti commenti negativi su questa serie, e più la vedo e meno me ne capacito.

House of Cards 3×10-11

Decima puntata particolarmente intensa, col Presidente Underwood che vola dritto sulla strisca di Gaza per incontrare Putin Petrov. Riusciremo ad evitare la distruzione del pianeta? Intanto, la ricerca di Rachel da parte di Doug sembra giungere a una conclusione scioccante. Si segnala che in questa puntata gli autori manifestano l’intenzione di non dimenticare la travagliata vita sessuale di Francis, andando addirittura a ripescare il suo amante di gioventù visto nella mitica 1×04.
La puntata seguente è incentrata per lo più sul dibattito fra i tre candidati alle primarie – Underwood / Dunbar / Sarp – e su quanto e come se le danno di santa ragione. Non mancano momenti di oscure rivelazioni di Claire in calo di zuccheri e Gavin che pensa bene di tornare alla carica citando Il tagliaerbe.

Inside No. 9 1×01/06

inside-no-9-first-season.19009

Cos’è Inside No. 9?
Inside No. 9 è una serie antologica (cioè con puntate totalmente slegate l’una dall’altra) ideata a Reece Shearsmith e Steve Pemberton, gli stessi creatori di Psychoville. Non è un caso che proprio parlando di quest’ultima avevo promesso di recuperare anche il lavoro successivo.
Ma, detto in soldoni: di cosa parla? Le vicende, tutte ambientate in case o stanze al numero 9, spaziano dal thriller al comico, dal soprannaturale al drama puro: il tutto, però caratterizzato da un profondo senso del grottesco e un pervadente humor nero. Un atmosfera difficile da descrivere, ma che è ben nota a chi, appunto, ha già visto Psychoville.
Andando nel dettaglio delle sei puntate della prima stagione:

  1. Sardines vede un gruppo di parenti e conoscenti giocare una particolare versione del nascondino durante la festa del capofamiglia. Mentre scopriamo mano a mano i burrascosi rapporti fra i presenti, veniamo condatti allo sconvolgente finale.
    Un brevissimo capolavoro di narrazione e di descrizione dei personaggi (e sono puntate da nemmeno 30 minuti!).
  2. In A Quiet Nigh In, un’improbabile coppia di rapinatori tenta di rubare un quadro a casa di uomo, che sta vivendo un burrascoso rapporto con la sua giovane compagna. Una serie di incredibili colpi di scena si dipana davanti ai nostri occhi mentre tutti i presonaggi tacciono (!) e siamo accompagnati quasi esclusivamente dal Secondo concerto per pianoforte di Rachmaninoff. Altro capolavoro.
  3. Tom & Gerri è la storia di Tom, insegnante col sogno di diventare scrittore, della sua compagna Gerri e del senzatetto Migg, che entra mano a mano nella vita di Tom portando alla sua decadenza. Il finale rovescia qualsiasi ipotesi si possa fare durante la visione, lasciando qualsiasi (credo) spettatore allibito.
  4. La seconda parte della stagione perde un po’ di smalto. Last Gasp è la storia di una star della musica che va a trovare una bambina malata per l’ennesimo reality show, ma la suddetta star ha un embolo per gonfiare un palloncino. I presenti si avventano come avvoltoi per ricavare il più possibile dalla storia. Grottesco ai massimi livelli, ma finale un po’ deboluccio.
  5. The Understudy si propone divisa un cinque atti, presumibilmente ricalcando il Macbeth (se solo lo conoscessi meglio potrei dirlo con certezza). L’ascesa di un attore sostituto passa per la rovina dell’attore principale.  Anche qui il finale ci sorprenderà, anche se rimangono del tutto prive di senso le allucinazioni sparse per tutta la puntata.
  6. Con The Harrowing siamo in pieno soprannaturale, mentre assistiamo ad una inquietante serata che una giovane ragazza deve passare in una casa tenuta sottozero dai misteriosi proprietari; e al piano di sopra, il silenzioso fratello invalido… Una buona gestione dell’equilibrio comicità/spavento, che, pur non essendo certo il miglior episodio, lo pone comunque al di sopra della maggior parte di American Horror Story (se proprio vogliamo fare questo paragone).

La seconda stagione di Inside No. 9 è iniziata due settimane fa. Probabile che mi rimetterò in paro subito, viste le recensioni esaltate della 2×02.

Modern Family 6×19

ModernFamily_S6_SI_l

Puntata non delle migliori, anche se porta avanti le trame orizzontali dell’ammissione al college di Alex e del travagliato rapporto Andy/Haley. Lily impagabile come sempre. Si registra, oltre a uno dei pochissimi baci fra Cam e Mitch, anche l’aver mandato accidentalmente (o no? era il primo aprile…) la sigla delle stagioni scorse, aggiornata a prima che la pubertà sconvolgesse i tratti somatici dei ragazzi, soprattutto Luke.

Fine della settimana.

House of Cards è in dirittura d’arrivo, quindi stavolta le mie continue minacce di iniziare qualcosa di nuovo dovranno per forza avere delle conseguenze tangibili – ché non basteranno certo le due puntate di Inside No. 9.
È pur vero che domenica prossima iniziano Game of Thrones, Veep e Silicon Valley.
Vedremo.

Buona visione.

Annunci

One Reply to “Le serie della settimana (29/03-04/04)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...