A spasso nel tempo con il numero verde di Forza Nuova

Mestre, Venezia. Anno Domini 2015.
Dopo la rivoluzionaria iniziativa della Festa della famiglia naturale (sic), una nuova folata di Santa Inquisizione si spande sul Veneto, da un bidone della carta di viale S. Marco.

Omosessualismo
Foto scattata da un perplesso sottoscritto.

Dai, fatemi divertire ad analizzarlo.

FORZA NUOVA per la DIFESA DELLA FAMIGLIA
[Foto della suddetta famiglia]

Devo chiedere «Da cosa?» o possiamo saltare questo passaggio, per stavolta?

MAMME E PAPÀ

Ovviamente le mamme devono stare con i papà: non si azzardassero a mescolarsi diversamente prima di contattarli.
Rimane il dubbio su quale sia il ruolo del genitore single – condizione molto più diffusa di queste temibilissime coppie omosessuli(ste), ma vaglielo a spiegare.
C’è da dire che sono riusciti a usare la A maiuscola con l’accento invece di usare l’apostrofo, e questo non è da tutti. Che quelli di Forza Nuova abbiano finalmente assunto un grafico decente?

Mmm, no. La scritta seguente è in un font che riesce a unire i difetti dei caratteri manoscritti con lo spirito irritante del Comic Sans.

segnalate le iniziative di propaganda omosessualista nelle scuole dei vostri figli,

Cioè, tipo quando si verificano situazioni del genere?
No, aspettate: lo posso dire “del genere”, o sto propagandando la teoria del gender (qualunque cosa essa sia)?
Insomma, chiamateli se qualche professore dice a vostro figlio di diventare gay. Non è mai successo in secoli di storia umana ed è comunque improbabile che il bimbo segua ciecamente l’invito, ma non si sa mai: meglio prevenire che curare.

lottate per la vostra famiglia,

Maledetti omosessuali(sti) che vogliono far divorziare le coppie etero.
«Caro, ti lascio.»
«Perché?»
«Me l’ha consigliato il mio migliore amico gay.»
«Dannati omosessualisti, ci faranno estinguere. Comunque questo è il numero del mio avvocato.»

difendete i vostri bambini!

Sì, l’ho già linkato una volta, ma come trattenersi?

[Numero Verde per i fissi / Numero per i cellulari]

Voglio semplicemente farvi notare che questi hanno aperto non una, ma ben due linee telefoniche, di cui una a Numero Verde. Così, per dire.

NON SIETE SOLI

Nell’Universo? Cioè, c’è una speranza che vengano degli alieni a mangiarvi vivi?



Una volta dissezionato lo spassoso manifesto, mi sono chiesto: come si svolgerebbe una chiamata-tipo a questo Numero Verde?
Ho provato a immaginarne alcune.

Chiamata 1

— Buongiorno, Forza Nuova in Difesa della Famiglia. Sono Claretta, in cosa posso esserle utile?
— Buongiorno. Vorrei denunciare un caso di propaganda omosessualista nella scuola di mio figlio.
— Ci dica.
— Va alle elementari. Oggi gli hanno fatto leggere Il brutto anatroccolo.
— Mmm… Dunque?
— E che, non la conosce?
— Sì, è la storia di un uccello che si sente diverso, pensa di essere nato sbagliato, ma crescendo capisce che è solo un favoloso cigno.
— …
— Ehi, un momento.
— Ecco, appunto. E sa che altro gli hanno fatto leggere? La sirenetta, che poi è sempre di Andersen, Anderson, Andriessen. Quello col nome da allenatore.
— Ah, sì, la storia di quell’amore impossibile per via dell’incompatibilità dei corpi.
— …
— Oh. Accidenti, signora, che brutta cosa.
— E questo è niente. Sa cosa devono leggere domani?
— Cosa?
La principessa sul pisello.
— Oggesuggiuseppemmaria. Mi dica il nome di questa scuola, mandiamo subito uno squadrone a bruc… verificare.


 Chiamata 2

— Buongiorno, Forza Nuova in Difesa della Famiglia. Sono Benita, in cosa posso esserle utile?
— Buongiorno. Vorrei denunciare un caso di propaganda omosessualista nella scuola di mio figlio.
— Ci dica.
— Oggi il professore di Storia dell’Arte ha parlato di Leonardo.
— Sì, lo sappiamo, era una gran frociona. Però se ha parlato dei quadri e non della vita…
— Sì, ha solo parlato di un quadro. Però era il San Giovanni Battista.
— Dunque?
— Eh, lo cerchi.
— Ora vedo. Attenda in linea…
san20giovanni20battista— Ossignoriddio.
— Ha visto che roba, sì?
— Mamma mia che sfranta.
— Infatti. Sembra il Renato Zero dei tempi d’oro.
— Eh, quando faceva anche lui propaganda omosessualista.
— Già. Se la ricorda Onda gay?
— Come no! «Gaaay, chiunque tu seeei…
— «…se tu lo vorraaai…»
— «…ti chiamerooò…»
— …
— …
— Pronto, è ancora lì?
— Sì, signora, scusi. Il camer… supervisore mi ha guardato male, sa.
— Non è un sorcino?
— Eh, no, signora.
— E vabbè, sa come si dice: nessuno è perfetto.


 Chiamata 3

— Buongiorno, Forza Nuova in Difesa della Famiglia. Sono Adolfina, in cosa posso esserle utile?
— Buongiorno. Vorrei denunciare un caso di propaganda omosessualista nella scuola di mio figlio.
— Ci dica.
— È qualcosa di vergognoso.
— Cos’è?
— Propaganda che viene dall’insegnante di religione.
— Di religione?
— Sì, signora.
— E cosa ha fatto questo insegnante?
— Ha detto a mio figlio di comprare un libro.
— Che libro?
Apri la bocca— Ah.
— Eh. Che si fa?
— Ci si affida alla Madonna del manganello, signora.
— Preghiamo.
— Preghiamo.



E voi, cosa state aspettando?
Denunciate gli insegnanti che vogliono far diventare omosessuali i vostri figli.
Non restate in silenzio, proprio mentre Roma attacca la Famiglia Naturale.

La sopravvivenza della specie dipende solo da voi.

Annunci

One Reply to “A spasso nel tempo con il numero verde di Forza Nuova”

  1. incredibile. e bella soprattutto la telefonata di Benita sorcina
    : )
    allora, con l’occasione, riporto qui di seguito la quarta chiamata.
    *
    — Buongiorno, Forza Nuova in Difesa della Famiglia. Sono Romano, in cosa posso esserle utile?
    — Buongiorno. Vorrei denunciare un caso di propaganda omosessualista nel nido di mio figlio Adolfo.
    — Dica pure, signora.
    — Stento a trovare le parole è così… sì insomma, così raccapricciante… dopo aver iscritto mio figlio mi sono accorta che c’è pure un altro bambino che si chiama Adolfo.
    — Abominevole.
    — Ha ragione, c’è da rimanere senza parole!! Sembrano così piccoli, così innocenti, eppure subito scoppia un caso di omonimia.
    — Organizzeremo un sit-in per imporre la numerazione romana dopo il nome di battesimo.
    — Vorrei essere sicura che mio figlio sarà Adolfo I.
    — Faremo il possibile, signora. E mi dica ha già controllato il menù?
    — Sì, il nido Dell’Aquila è molto attento al regime alimentare dei piccoli: solo eterogeneizzati.
    — Benissimo. E’ terrificante dover constatare come fin dalla più tenera età l’omotecnoplutocrazia fiacchi lo spirito dei nostri giovini virgulti nei modi più subdoli.
    — Grazie infinite. La saluto Romano.
    — La saluto anch’io, signora.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...